Rocca Sbarua – L’armandone

L'armandone

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Località: San Pietro Val Lemina (TO).

  • Difficoltà: 6b max, 6a obbl.
  • La lunghezzadella via è di circa 130 m divisa in 6  lunghezze, numero rinvii medio per lunghezza è 14.
  • Attrezzatacon chiodi ad espansione, il materiale è in ottime condizioni.
  • Tutte le soste sono attrezzate con anelli di calata.
  • Esposizionesud-est.
  • Discesa con calate in doppia. In alternativa, una volta in cima, si pùò scendere usando il sentiero (a sx)

 

Descrizione: Via corta ma abbastanza continua con difficoltà omogenee. Si sviluppa la centro del settore destro delle Placche Gialle con lunghezze che presentano alcuni passaggi molto belli e per nulla scontati. Lo stile di arrampicata è molto classico e bisogna saper utilizzare bene i piedi. Nonostante il grado non sia estremo non sottovalutate nessun passaggio. All’attacco della via c’è scritto il nome ma suggerisco di aggirare il primo muro da sx (ATTENZIONE) e attaccare dalla comoda cengia sovrastante. L’ultimo tiro serve giusto ad arrivare in cima Una volta usciti in cima si può scendere lungo il sentiero a sinistra o calarsi in doppia lungo la via.

 

  • L1 – Diedro iniziale e poi dulfer finale. Molto tecnico e bello. 6a
  • L2 – Seguire la fessura prima in placca e poi superare il piccole tetto. Passaggio fisico ma ben manigliato. 6b
  • L3 – Fate attenzione all’albero: il fusto è morto e potrebbe staccarsi. Sosta su comodo terrazzino. 6a+
  • L4 – Inizio delicato in placca e poi leggero strapiombo su prese abbastanza buone. 6a+
  • L5 – Seguire il diedro. Tiro tecnico e fisico. Molto bello. Sosta su un grosso terrazzo.6b
  • L6 – Ultimo tiro non bellissimo che passa sotto il tetto ed esce a dx. Serve ad arrivare in cima. Passo delicato in partenza. 6a

Clicca qui per scaricare la relazione in formato pdf.

Indicazioni Stradali: Da San Pietro Val Lemina proseguire verso il paese di Talucco. Parcheggiare la macchina sulla strada in prossimità del paese. Da qui seguire le indicazioni per il rifugio Melano.

Avvicinamento: Dal rifugio seguite il sentiero che porta sotto la parete e risalite la pietraia. La via è attacca al centro del settore dx.