Pilastro Lomasti – Verde Milonga

7a+ max, 6b obbl. (L1 6a+, L2 6a+, L3 6b+, L4 6b+, L5 6b+, L6 6b, L7 7a+)

Località: Arnad, Valle d’Aosta (Italia).

  • La lunghezza della via è di circa 170 m divisa in 7 lunghezze, numero rinvii medio per lunghezza è 12÷14.
  • Attrezzata con chiodi ad espansione, il materiale è in ottime condizioni e sono presenti indicazioni sulle soste in comune con le lunghezze di altre vie.
  • Tutte le soste sono attrezzate con anelli di calata.
  • Esposizione sud-ovest.
  • Discesa con calate in doppia.

Descrizione: imponente e suggestivo pilastro. La roccia è gneiss, lo stile d’arrampicata è quello della scalata tecnica e veloce su muro verticale, a volte in leggero strapiombo. Soprattutto dopo la prima metà della via la roccia presenta buchi di varie dimensioni, qui è richiesto uno sforzo fisico maggiore.

  • L1  6a+ – Inizio su placca e ribalta su muretto tecnico attraversato da evidente fessurina. Bello!
  • L2 6a+ – Muro verticale con partenza impegnativa, sequenza su buchi e uscita su cengia.
  • L3 6b+ – Sosta in comune con Vertigine. Il tiro parte a destra su evidente fessurina, prosegue con sequenze alternate di buchi e tacche, dopo in leggero appoggio. Bello!
  • L4 6b+ – Qui è facile fare confusione: proseguire sul tiro a destra su evidente fessura, andando dritti si finisce sul 7a+ di un’altra via! Sosta su enorme terrazzone, da qui si raggiunge facilmente la sosta successiva (è presente un’indicazione). Sulla guida “Mani Nude” è presente un errore, evidentemente è stata fatta confusione tra il 7a+ ed il terrazzone!
  • L5 6b+ – Partenza a sinistra di un diedro, il tiro è caratterizzato da una serie di ribalte. Strano!
  • L6 6b – Partenza su verticale leggermente in appoggio, poi bombè. Tecnico.
  • L7 7a+ – Muro verticale in leggero strapiombo. Possibile aggirare il tiro proseguendo sulla sinistra.

Indicazioni Stradali: Dall’ autostrada A5 prendere l’uscita per Verrès e imboccare la SS26 in direzione Arnad. Proseguire verso Machaby, poi per il parcheggio di ” Moulin de Va”.

Avvicinamento: dal parcheggio proseguire a piedi verso Machaby (~15 min). Dalla trattoria “Lo Dzerby”, in località Praduegne di Machaby, prendere la mulattiera che costeggia il vecchio forte in rovina e proseguire in direzione del colle della Cou (~20 min). Superate le case del villaggio Arbeatze giunti ad un tornante verso sinistra svoltare a destra per l’evidente sentiero segnalato e proseguire sino alla base del pilastro (~8 min).

SCARICA la relazione in pdf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...