Barge, Lungoserra superiore – Torre Bianca

 

Clicka sull'immagine per ingrandirla.

Clicka sull’immagine per ingrandirla.

Cengia degli Arditi

  • 1. Spigolo di sinistra (Via Rio), 6c, 28 m
  • 2. Ad un passo dal cielo, 6c, 28 m
  • 3. Chocabeck, 7a, 18 m – Tiro vario, con ribalte e fessurino finale.
  • 4. Arcadia, 7?, 20 m – Prosegue della 3 (con sosta su cengia) verso lo spigolo.
  • 5. Anacleto e cruella (plus, 5 bis), 6b, 15 m
  • 5bis. Anacleto e cruella Plus, 7a, 20 m
  • 6. The big air, 7c, 20 m – Dalla comoda sosta della 5bis.
  • 7. La sabbia del tempo, 6c+, 36 m – 18 spit.

Settore Principale

  • 8. Saint honoré, 5b, 10 m
  • 9. Profiterole, 6a, 10 m
  • 10. Meringata, 6a+, 10 m
  • 11. Tarte tatin,  4b, 12 m
  • 12. Pure gold, 4c, 12 m
  • 13. Saruman, 6b+, 15 m
  • 14. Ascolta il silenzio, 6a/b, 15 m
  • 15. Ginger e tomato, 6a+, 12 m
  • 16. Zenzero e cannella, 5c, 12 m
  • 17. Onda flex 5c, 12, m
  • 18. Sephora 6a, 20, m
  • 19. L’uomo di Neanderthal, 6b,  15 m
  • 20. Hobbiton, 6a/b, 12 m – Tiro in strapiombo molto carino.
  • 21. Route 58, 6b, 15 m – Finale in strapiombo, con presoni e fessura.
  • 22. Gandalf, 6b, 12 m – Inizio scon allunghi su buchi, divertente sul finire.
  • 23. Caterpillar, 6c, 20 m
  • 24. Cataleya, 6b+, 20 m – Piccolo diedro tecnico prima della ribalta, carina.
  • 25. Sauron, 6a+/6b, 20 m
  • 26. O sole nostro, 6a+, 30 m – Inizio su Ciao edera, segue sul diedro in alto.
  • 27. Ciao edera, 6a, 20 m
  • 27bis. Il saggio ripiego, 6b, 30 m – Prima parte di Xtrime ironing, sosta su 26.
  • 28. Xtrime ironing, 7b+, 43 m – Un meraviglioso trip scalatorio, prosegue oltre gli strapiombi a destra della 27. Si consiglia di allungare i rinvii causa attriti.
  • 29. Waterproof, 5c+, 18 m
  • 30. Water-Plus, ?, 30 m – Prolungamento della 29.
  • 31. Black hole, 5b, 18 m
  • 32. Opéra vertical (a P. Edlinger), 8a, 40 m
  • 33. Project, ?, 40 m
  • 34. Project, ?, 15 m
  • 35. Project, ?, 35 m
  • 36. Project, ?, 15 m
  • 37. Vascello fantasma, 7a, 20 m – Tiro bello e impegnativo, super!
  • 38. Vascello fantasma Plus, 7b, 33 m
  • 39. La profezia dei Maya, 5c, 12 m
  • 40. La profezia Plus, 7a+, 20 m – Bellissima fessura, a tratti svasa, che impone una scalata tecnica. Super!
  • 41. I cieli di Kabul, 7b/c, 35 m – Prolungamento oltre la 40.

Cengia del Pettirosso

  • 42. La déca-dance, 7c+, 25 m
  • 43. Mille splendidi soli, 7b, 25 m – Bella e varia ma un po’ discontinua. L’ultima rinviata esige particolare impegno.
  • 44. Oltre l’ombra, 7a+, 20 m – Slendido diedro fessurato, muro in leggero strapiombo con tacche migliorate e buchi sul finire. Un po’ discontinuo ma carino.
  • 45. Project, ?, 20 m
  • 46. Il pregiudizio, 8?, 20 m – Progettone di 8a+/8b, inizio con allunghi su tache e in fine un prepotente strapiombio.
  • 47. Project, ?, 20 m
  • 48. Project, ?, 23 m
  • 49. Project, ?, 18 m – Dalla 50, diedro verso sinistra.
  • 50. Full moon, 6a, 15 m
  • 51. Pela brope, 6a, 15 m
  • 52. Il rampollo, 6b, 15 m
  • 53. Mister crowier, 6b+, 14 m
  • 54. Stairway to heaven, 6b, 13 m
  • 55. Vai sciallo, 7a,  15 m
  • 56. Il cavernicolo, 6a+, 15 m
  • 57. La vie est belle, 6a, 20 m
  • 58. O zappatore, 6a+, 20 m
  • 59. Tra il dire e il fare…, 6a, 20 m
  • 60. La mia seconda casa, 6a, 18 m
  • 61. Rasputin, 6c, 18 m
  • 62. Orco can, 6b, 18 m
  • 63. Bijoux, 6b+, 20 m
  • 64. Il fuggitivo, 5b, 18 m

Blocco di destra

  • 65. Fritto misto, 6a+, 16 m
  • 66. Caronte, 6a+, 16 m
  • 67. Gladius, 5c, 13 m
  • 68. L’ippogrifo, 6a, 13 m
  • 69. Silhouette, 6a+, 15 m
  • 70. Carina, 6a, 15 m
  • 71. Via del giglio, 5c, 20 m

Località: Barge (Cuneo), Valle Po, Piemonte, Italia.

  • La lunghezza media di un monotiro è di circa 20 m ed il numero medio di rinvii è 8÷10, vi sono però vie decisamente più lunghe.
  • Qualità della chiodatura e del materiale è impeccabile.
  • Tutte le soste sono attrezzate con moschettoni di calata, alcune su comode cenge.
  • Esposizione sud-ovest quindi è adatta alle stagioni invernali, è possibile anche praticarla nelle mattine d’estate.

Nota bene: anche se la falesia è adatta a tutti, bambini compresi, è stata ultimata da poco quindi alcune pietruzze vengono scaricate a terra durante le scalate. E’ consigliato l’uso di un casco, soprattutto per i più piccoli.

Descrizione: scoperta dalla guida locale Rio Celso, che vi tracciò una via alla fine degli anni ’80, questa falesia è situata sulla parte superiore di Lungaserra. Vascello fantasma fu il primo progetto che venne iniziato nel ’93 da Flavio Parussa e lasciato incompleto per vent’anni. Nell’inverno tra il 2012-2013 riprendono in mano il progetto di chiodatura, lui è l’amico Mauro Costantino, fino a portarlo allo stato attuale: circa 60 itinerari di cui alcuni ancora da liberare e/o confermare il grado.
Alcuni tiri arrivano a lunghezze comprese tra i 35÷40 m, è consigliato quindi l’uso di corde adatte. Inoltre, causa attriti, è preferibile iniziare le scalate dalle apposite cenge e allungare i rinvii durante il percorso.
Le difficoltà vanno dal 5° all’8a di vario stile. La roccia è caratterizzata da buchi e tecniche fessure, ma a tratti sfaldata ed ha richiesto un buon lavoro di pulizia.

Indicazioni Stradali: da Barge (CN), frazione Mondarello, dopo la chiesetta svoltare a sinistra (indicazione Lungaserra) e seguire sempre la via principale fino al termine dell’asfalto, fra un gruppo di case. Si trova parcheggio lungo l’ultima salita, su buoni spiazzi a destra della strada (poco oltre, sulla sterrata, è posto un cartello di strada privata).

Avvicinamento: passando fra due belle case ristrutturate (accesso a destra del cartello di strada privata), seguire il normale sentiero di Lungaserra che in 15 minuti porta alle prime strutture (Folletti del bosco). Da queste, girare a sinistra, e superate diventa a tratti ripido. In altri 5 minuti conduce alla base della Torre Bianca, presso lo zoccolo (indicazioni lungo il percorso). A sinistra si raggiunge subito il Canale degli Stanchi e da questo la cengia degli Arditi.

Note: a metà circa della strada asfaltata, che conduce alla falesia di Lungaserra, è presente una fontana d’acqua.

Download:

RELAZIONE by Climbing Casuals (V. maggio 2014)

RELAZIONE by Flavio Parussa (V. luglio 2014)

Fonte: dalle chiacchiere da falesia con Flavio Parussa e la sua relazione. Ringraziamo Flavio per il suo straordinario lavoro e la disponibilità.

 

2 risposte a “Barge, Lungoserra superiore – Torre Bianca

  1. Pingback: Roba nuova in quel del cunese | climbingcasuals·

  2. Pingback: Roba nuova in quel di Cuneo | climbingcasuals·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...