Sorprese in città…

Anche la vita in città a volte può presentare delle piacevoli sorprese. Perdersi tra gli scaffali polverosi delle bancarelle di libri usati è una tentazione alla quale nessun appassionato di letteratura credo sia in grado di resistere. Concedersi il lusso di investire qualche ora del proprio tempo a scorrere costine sbiadite e titoli curiosi, spinti dall’ansia di scovare qualche perla rara, è di per sé una gioia intima che, in una società sempre più frenetica, da sola è sufficiente a ricompensare la frustrazione di altre e ben più monotone incombenze cui il “vivere civile” spesso ci costringe. La felicità poi di trovare a volte davvero una piccola gemma a lungo cercata è il più grande premio alla fame onnivora di cultura, nonché una piccola soddisfazione per una inevitabile vena di maniacale collezionismo. Capita così, quando meno te lo aspetti, di imbattersi in qualche fortunoso ritrovamento…

Gian Carlo Grassi, Gran Paradiso e Valli di Lanzo. Le 100 più belle ascensioni ed escursioni, Bologna: Zanichelli, 1982

Gian Carlo Grassi, Gran Paradiso e Valli di Lanzo. Le 100 più belle ascensioni ed escursioni, Bologna: Zanichelli, 1982

“A volte si pensa di trovare la grande avventura solo nei gruppi extraeuropei o nei grandi massicci alpini e non ci si accorge che l’avventura è creata dalle circostanze. […] Cima o mancanza di vetta non importa ma è costruendo la salita nei couloir che ci creiamo la nostra cima, l’avventura. E questa creazione appartiene soltanto a noi stessi. Il più delle volte l’avventura non è lontana, ma lì di fronte a noi, a condizione che si voglia ritornare un poco semplici, attraversando il vasto oceano della complicazione umana. […] Tutto questo, voi lo avete capito, non è che un gioco e la conclusione di una scalata anche se per una via nuova non può considerarsi un’ulteriore affermazione personale, ma soltanto un allargamento della propria area conoscitiva. In fondo una delle realtà essenziali dell’alpinismo è che non ha in sé nessuno scopo utilitaristico è come l’acqua di fonte che sgorga dai monti. Dentro non vi è nulla. Non ha colore. Ma è questa la sua bellezza e la sua forza irresistibile.” – G.C. Grassi –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...